AUTORE

Puntuale ricordo

 

Quand’afferro quell’eterno accendino

sento gelido calor di tue mani,

mentre rivivono gli anni lontani,

quand’ancora m’eri sempre vicino,

 

e maledico quel crudo destino

che rese sì presto tuoi sogni vani,

negandoti meritato domani

lieve, dopo faticoso cammino.

 

Del tronco privo, esposto germoglio,

t’elessi nell’animo protezione

e guida virtuale della mia vita

 

e mai la diritta via fu smarrita,

avendoti in cuore e nella ragione

davanti ad ogni basso od alto scoglio.

 

Castelvetere, 26-11-2005.

Per informazioni ci si puo' rivolgere all'Autore per e-mail all'indirizzo: elio.bontempo@castelvetrese.it.

  Torna alla home page

Questa pagina è stata visitata
1031volte