SCHERZO PER MERCURIO

A Mercurio, l’amico suo più caro,
scherzo di covon presto fa pagare.
Scopre che quello siesta va a passare
nel carro, ritenendolo riparo.

A padre Pio, invece, s’accende il faro
e scopre come lo può tormentare:
lo fa prima bel bello addormentare
e poi del carro prepara gran varo;

lanciato per vorticosa discesa
sveglio si vide e si spaventò in vero,
il cuor tenea stretto in una morsa,

ché il carro sempre più crescea sua corsa,
finché a schiantarsi finì contro un pero,
che fu gradita barriera inattesa.

Per informazioni ci si puo' rivolgere all'Autore per e-mail all'indirizzo: elio.bontempo@castelvetrese.it.

 

Questa pagina è stata visitata
238 volte

Torna a IL PERIODO SACERDOTALE A PIETRELCINA
Torna a PADRE PIO DA PIETRELCINA - QUADRETTI DI VITA
Torna alla home page